SPEDIZIONE GRATUITA DA 70€
Consigli

Come scegliere le scarpe da running: i Best Buy

Tutto quello che devi sapere prima di comprare una scarpa da running per scegliere quella che ti calzerà a pennello.

Le scarpe da running presenti in commercio sono talmente tante da generare un po’ di confusione nella testa di chi deve acquistarle. In questo articolo cercheremo di fare un po’ di chiarezza spiegando quali sono i criteri da prendere in considerazione per l’acquisto della scarpa da running che fa per te.

Quali devono essere i criteri che portano alla scelta della scarpa da running migliore in relazione al tipo di piede del corridore, alla frequenza con la quale va a correre e al tipo di terreno sul quale si allena? Ecco i consigli di Sport Specialist e qualche dritta sui migliori modelli in circolazione. 

Scarpa da running: i criteri di selezione

Quali sono i fattori più importanti che dovrebbero influenzare la scelta della scarpa da running? In primo luogo, il tipo di appoggio, che può essere neutro o in pronazione, ovvero con il piede che cade all’interno della scapa. In genere, per avere un’idea di come si poggia il piede al suolo bisogna guardare un paio di scarpe usate e verificare se e quali sono i punti della suola maggiormente consumati. Nei nostri punti vendita potrai trovare consulenti esperti per la corsa nel reparto running, che ti consiglieranno le scarpe più adatte in base al tuo appoggio. È possibile anche effettuare gratuitamente in negozio l’analisi dell’appoggio grazie alla piattaforma Sincrorun: ti basterà andare in uno dei nostri punti vendita per effettuare il test.

Un altro criterio fondamentale da prendere in considerazione per la scelta della scarpa da running è il peso del runner e la morfologia del suo piede. Utilizzatori più pesanti avranno bisogno di una scarpa maggiormente ammortizzata e con un sostegno maggiore, inoltre ci saranno modelli che si adattano meglio a una pianta larga o a una stretta o che sono più idonei per una particolare forma del piede. Per quanto riguarda la leggerezza delle scarpe, invece, ci sono modelli ultraleggeri perfetti per i runner più esperti, mentre per chi si approccia alle corsa da poco tempo e non è nelle migliori condizioni fisiche (soprattutto a livello di articolazioni) si consiglia la scelta di scarpe da running più ammortizzate

Anche il terreno sul quale si corre ha un impatto sul tipo di scarpa ideale: ci sono infatti modelli da trail running per terreni non asfaltati, che hanno una suola più spessa, rinforzi laterali e un grip molto forte e altri che si prestano meglio alle strade cittadine. Ogni runner conosce bene le sue abitudini di corsa, quindi questo fattore dovrebbe essere facilmente gestibile.  

Infine, altro elemento da considerare, è il ritmo al chilometro che ha il runner. Scarpe più leggere e performanti richiedono un ritmo di corsa elevato.

Quali sono i principali modelli di scarpe da running?

Non esiste una classificazione ufficiale per le scarpe da running, ma per convenzione si possono facilmente dividere in 5 categorie principali:

  • A1 Minimaliste/da gara

Sono delle calzature che cercano di donare libertà al piede e si ispirano al natural running e al barefoot running (corsa a piedi nudi). La caratteristica principale di queste scarpe è il loro peso ridotto e il drop (differenziale tallone-punta) non superiore ai 6mm. Sono adatte a atleti di peso non elevato e per ritmi veloci.

  • A2 Intermedie/da gara

Le intermedie sono scarpe da gara o da allenamenti veloci e mezzofondo. Visto il peso ridotto è una scarpa utile per il runner in cerca di reattività e velocità che non abbia problemi di appoggio e di sovrappeso.

  • A3 Ammortizzate

Sono le scarpe da allenamento per eccellenza e rientrano in questa categoria tutte quelle calzature che offrono ottimo comfort grazie all'elevato potere ammortizzante. Adatte a qualsiasi tipo di runner con appoggio neutro che effettua allenamenti anche di lungo chilometraggio, soprattutto su strada.

  • A4 Stabili

Le stabili sono progettate per chi ha problemi di pronazione e garantiscono un elevato sostegno all’interno del piede. Mantengono le stesse caratteristiche delle A3 per quanto riguarda l’ammortizzazione. Sono quindi consigliate per pronatori e atleti pesanti.

  • A5, trail running

Le scarpe Trail presentano tutti gli accorgimenti necessari per proteggere il piede dalle insidie di un fondo irregolare come quello dei sentieri e delle corse off-road. Sono scarpe robuste, che spesso presentano inserti in gomma anche sulla parte superiore per proteggere il piede dagli urti accidentali. La tomaia è in mesh molto fitto per ostacolare il più possibile l'intrusione di materiale esterno, o addirittura in goretex, per proteggere dalla pioggia e dal fango. 

Quali sono i Best Buy in relazione ai vari modelli di scarpa da running?

Vi proponiamo qui 8 Best Buy per la stagione 2019 per le tue prossime corse:

Adesso sei pronto per comprare la scarpa da running più giusta per te, ma sei sicuro di sapere qual è il momento migliore per andare a correre? Scoprilo qui.

DF SPORT SPECIALIST
09 Aprile 2019
Articoli correlati
Consigli

Corsa: come organizzare le sessioni d’allenamento durante la settimana lavorativa

Mattino, pausa pranzo e sera: quello che serve per correre durante la settimana è organizzazione

Tutorial

Il programma di allenamento di running dopo uno stop

Per riprendere a correre dopo un periodo di arresto è importante cominciare gradualmente alternando all'attività fisica anche alcuni giorni di riposo.

Articoli recenti
Prossimi appuntamenti

Resta in attesa stiamo elaborando il tuo ordine