In ricordo di ernesto panzeri | DF Sport
 

in ricordo di Ernesto Panzeri

Quando si nomina Ernesto Panzeri, il collegamento è immediato: si pensa subito al grande alpinista, soccorritore del Cnsas, allo scalatore che incantava, capace di arrivare in cima a tante vette, di aprire vie nuove, e non per ultimo, protagonista di… “imprese im-possibili".

L’alpinista che è riuscito ad aprire quella via sullo spigolo Nordovest della Cima Su Alto, che perfino Georges Livanos, riteneva impossibile.

Un’impresa grandiosa e memorabile che tantissimi appassionati hanno potuto conoscere, grazie al resoconto che ci dedicò a maggio 2015 per la rivista “Uomini e sport”!

Oggi, appresa la sua scomparsa, con sentita commozione, vorremmo ricordarlo con le parole che Ignazio Piussi, uno dei più grandi alpinisti italiani gli dedicò a memoria della spedizione: “Ho conosciuto tre giovani Ragni di Lecco l’estate scorsa in Civetta ed ho scalato con loro in prima assoluta lo spigolo Nordovest della Cima Su Alto. Aldo Anghileri, Ernesto Panzeri, Guerrino Cariboni: sono ragazzi che suscitano giustificatamente l’invidia di molte famose scuole di alpinismo… Con la loro compagnia si torna ai giorni migliori, trasportati per sensazioni a rivivere gli inizi dell’andare “su per le montagne”, come nel canto di vecchie canzoni di montagna! Erano molti anni che non arrampicavo più con lo spirito che ho arrampicato sulla Su Alto. Come fosse questo spirito è difficile descriverlo, ma io con loro stavo bene. Grazie, amici miei, d’avermi fatto vivere quei bei giorni, grazie!”.

Ci uniamo al dolore della famiglia in questo triste momento, nella consapevolezza che Ernesto non sarà più con loro come uomo, ma l’alta considerazione che era riuscito a meritarsi con le sue imprese, rimarrà sempre, nei ricordi di tutte le persone che hanno avuto la fortuna di conoscerlo e in quelle che ha incantato con il suo stile.

 Ernesto Panzeri

 Per rileggere la sua "spedizione impossibile", da "Uomini e Sport" n.18 clicca qui

Resta in attesa stiamo elaborando il tuo ordine